MOSCATA - Moscato d'Asti docg Canelli Biologico

MOSCATA - Moscato d'Asti docg Canelli Biologico

€23,00

Metodo "Moscata" brevetto di invenzione depositato

mongioia è l'unica azienda a poter produrre moscato d'asti in anfora / contenitori porosi

Ordinando 2 bottiglie di Moscata la spedizione è gratuita!

 

LA MOSCATA

Vincitrice del Premio 5 Grappoli & Miglior Vino d'Italia Bibenda 2020

 

Piero Sattanino, Campione del Mondo dei Sommelier ASI, presenta La Moscata!

 

Il Moscato d’Asti in Anfora

Un metodo di fermentazione di origini millenarie.

Grazie alla micro ossigenazione, l'anfora concede la pienezza di sentori secondari e terziari pur mantenendo le caratteristiche tradizionali del vino moscato docg.

Le anfore sono state create appositamente per vinificare il moscato con un impasto di terra e altri minerali volti ad elevare e rispettare le sinuosità di questo mosto nobile.

Il tempo è il primo ingrediente.

Il mosto fermenta e successivamente affina in anfora acquisendo armonia, finezza ed equilibrio.

È in questa fase che avviene la presa di spuma, dove nascono naturalmente bollicine delicate e raffinate.

Moscata: il nome deriva dal ritorno alle origini che evoca l’anfora, infatti nei tempi piu’ antichi la nostra uva veniva chiamata moscata poi si è trasformata in moscato.

 

 

 

 

Guido Invernizzi, noto Docente di Sommelerie assaggia con noi La Moscata! 

 

CARATTERISTICHE DI QUESTO VINO

Il colore è dorato intenso, le bollicine finissime.


Al naso: forte definizione olfattiva, nota floreale e fruttata di pesca gialla, albicocca, frutta gialla matura, nota speziata nel retronasale, accativante, intrigante.


In bocca: punta di nota mielata, punta di nota balsamica, profumo straordinario di scorza di agrume fresco, una scorza di arancia e mandarino.

Note di frutto maturo come mela e pera.

La sensazione è di grande freschezza, sapidità e persistenza, il finale di bocca è particolarmente pulito.

 

UNICITÀ DEL TERRENO E DEL TERRITORIO

Santo Stefano Belbo, Castiglione Tinella, la nostra è una zona di Moscato, di tradizione di moscato, di terreno di moscato con terreni calcarei, marnosi, argilla bianca sabbia, medio impasto, esposizione e altitudini ideale. 

 

 

Il noto Maestro di Pasticceria Luigi Biasetto assaggia La Moscata

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

Annata: 2020

Denominazione: Moscato d’Asti docg

Vitigni: 100% Moscato Bianco

Alcol: 5,5%

Formato: 750 ml

Temperatura di servizio: 6/7 Gradi

Momento per degustarlo: Aperitivo, Pasto, Dopo Pasto

 

 

Raccontiamo La Moscata con Sofia Carta - Maitre Sommelier al Forte Village (Miglior Resort del Mondo da 22 Anni)

 

PREMI VINTI NEGLI ANNI DA QUESTO VINO

 

- Red Award Medaglia Rossa al Merano Wine Festival 2019

- 5 Grappoli Guida Bibenda 2020

- Miglior Vino d'Italia 2020 Bibenda (Su 29000 degustati)

 

Ascolta cosa pensa della Moscata il noto Maitre e Sommelier Sokol Ndreko, Maitre e Sommelier dell'Hotel Principe di Forte dei Marmi, 5 Stelle Lusso, e del Ristorante Luxlucis, 1 Stella Michelin

 

ABBINAMENTI CONSIGLIATI

- Mozzarella di bufala

- Primi di Pesce

- Pasta con bottarga

- Tartare di Tonno e avocado

- Panettone artigianale

- Sushi

- Piatti di pesce

- Tapas con ostriche, sgombro o salmone

- Gelato

 

CELEBRITÀ DELLA RISTORAZIONE CHE HANNO SCELTO LA MOSCATA


    

 

Carlotta Salvini - Migliore Sommelier d'Italia FISAR 2019, assaggia La Moscata

 

 

Parlano di noi

"un vino originale e riconoscibile che rappresenta una novità per la sua denominazione poiché viene affinato in anfora. Questa scelta nasce da precise considerazioni: l’anfora è il primo contenitore utilizzato nella storia per produrre e conservare il vino, inoltre, consente una buona ossigenazione, senza trasmettere sapori, permettendo di avere un prodotto più fedele al terroir e infine da un risultato unico, diverso da tante etichette più convenzionali"


Cronache di Gusto

 

   

 

 

Alcune recensioni dei Clienti